Cronaca & Attualità

Nogara, l’Amministrazione comunale incontra i membri del Consiglio comunale dei ragazzi

I membri dell’Amministrazione comunale nogarese dialogano con i loro giovani “omologhi”. Nei giorni scorsi il sindaco Flavio Pasini e il vicesindaco Marco Poltronieri si sono recati alla scuola secondaria di primo grado “F. Cipriani”, per incontrare i nuovi membri del Consiglio comunale dei ragazzi.

Il sindaco del Ccr è Serena Ghimpu, mentre ad essere eletti vicesindaco e segretario sono stati, rispettivamente, Lucrezia Pasotto e Francesco Ceolini; nell’arco del loro mandato saranno supportati da una schiera di venti consiglieri.

Gli studenti, coadiuvati dalle insegnanti referenti del progetto, ovvero Sonia Donatei e Sabrina Formenti, hanno illustrato i progetti in programma l’anno scolastico corrente, tra i quali figurano la partecipazione ad una giornata ecologica, alle festività nazionali ed un’iniziativa di prevenzione e sensibilizzazione al problema del cyberbullismo.

«Ormai da qualche anno, l’Istituto comprensivo di Nogara porta avanti questa lodevole iniziativa», ricorda il sindaco Flavio Massimo Pasini. «Come cittadino, prima che come amministratore», afferma, «mi congratulo innanzi tutto con la Dirigente scolastica Flora Milena Di Gioia e con gli insegnanti che sostengono ed incentivano l’impegno degli studenti che si accostano a questa esperienza, che un “esercizio di legalità”. Nel contesto attuale progetti come questo, che hanno tra gli obiettivi primari quello di coltivare nelle nuove generazioni la contezza dell’importanza di essere cittadini attivi e consapevoli, assumono una rilevanza particolare».

«Siamo ben felici che, nonostante le difficoltà legate al Covid-19, prosegua questa bella iniziativa di educazione alla cittadinanza per i ragazzi. Come amministrazione ci poniamo in ascolto delle loro istanze, e saremo al loro fianco per aiutarli in questo loro percorso», dichiara il vicesindaco Marco Poltronieri.

Negli anni il Ccr di Nogara si è contraddistinto per diverse iniziative sul territorio con progetti di sensibilizzazione all’ambiente, allo sport, al tema delle fragilità e dell’inclusione. A tal proposito, il ruolo propositivo del Ccr è stato determinante per l’installazione di uno scivolo all’ingresso della scuola Secondaria, al fine di contribuire all’abbattimento delle barriere architettoniche e di consentire a tutti un agevole accesso all’edificio.

Related Articles

Lascia un commento

Back to top button