Sport

Calcio, il Legnago Salus non riesce a risollevarsi: sesta sconfitta di fila

Il Legnago torna ancora una volta da una trasferta senza punti. Questa volta i biancazzurri di mister Bagatti erano impegnati a Salò, in una partita che si preannunciava complicata. I lombardi, soprannominati “Leoni del Garda” avevano infatti 39 punti in classifica e, prima di questo match occupavano, l’ottava posizione. Ma la squadra guidata da mister Bagatti ha affrontato gli avversari a viso aperto, e avrebbe meritato di chiudere il primo tempo quanto meno in parità. Nella ripresa la miglior circolazione di palla dei padroni di casa non ha impedito ai biancazzurri di rimanere con ordine in campo, e a 30 secondi dal fischio finale Chakir, decisamente sfortunato in questo periodo, ha sprecato calciando di pochissimo fuori il pallone del possibile 1-1.

Il Legnago ha la prima occasione della partita dopo soli 2’ di gioco con Grandolfo solo davanti al portiere, ma il secondo assistente dell’arbitro lo “pizzica” in fuorigioco. Al 7’ Morselli (tra i migliori del Legnago) prova il tiro dal limite che esce di poco alla destra di De Lucia. Il Legnago preme e, al 18’, Stefanelli colpisce di testa da buona posizione, ma lil portiere avversario non si fa sorprendere. Al 21’ seconda occasione per Morselli: il suo tiro centrale finisce fuori. La FeralpiSalò si affaccia dalle parti di Pizzignacco per la prima volta al 23’ con Morosini; il suo colpo di testa termina a lato. Al 31’ padroni di casa al tiro con Ceccarelli che impegna Pizzignacco in un’ottima respinta. Due minuti più tardi, inmvece, è Morosini a concludere, con l’estremo difensore del Legnago che devia in angolo. Al 37’ Gasperi s’infortuna e deve lasciare il posto a Lovisa. Al 39’ la FeralpiSalò passa in vantaggio: cross da destra di Morosini, un difensore del Legnago viene forse sbilanciato e Scarsella pesca il jolly dal vertice sinistro basso dell’area di rigore per l’1-0, risultato sul quale si conclude la prima frazione di gioco.

Nella ripresa iniziano meglio i padroni di casa, ma Giacobbe al 10’ ha un’occasione da fuori area: il suo tiro viene parato da De Lucia. Al 13’ Pizzignacco è bravissimo a respingere un tiro da posizione ravvicinata di Ceccarelli. Al 26’ FeralpiSalò ancora in avanti con Morosini, che impegna Stefanelli in una deviazione in corner. Al 33’ occasione per il Legnago con Ricciardi dal limite dell’area, para il portiere De Lucia che tre minuti più tardi esce dopo uno scontro in area. In pieno recupero un’occasione per parte;. Al 46’ D’Orazio va al tiro, che viene neutralizzato da Pizzignacco; poco dopo, nell’ultimo dei 6’ di recupero, Chakir scatta in posizione regolare e si trova a tu per tu con l’estremo difensore della FeralpiSalò, ma calcia incredibilmente a lato.

Si materializza così la sesta sconfitta consecutiva per il Legnago, ora al terzultimo posto in piena zona play-out. La squadra di mister Bagatti avrà però subito l’occasione di rifarsi mercoledì quando al “Sandrini” arriverà il Carpi, che arriva dal pareggio contro la Fermana per 0-0, maturato dopo due rigori falliti da entrambe le squadre.

Mister Massimo Bagatti, su richiesta della società, ha osservato il silenzio stampa. Queste, invece, le dichiarazioni a fine gara dell’allenatore locale, Massimo Pavanel: «I nostri avversari hanno inizialmente avuto ritmo, poi appena hanno rallentato sono emerse le nostre qualità, ed è stata una partita tosta. Abbiamo avuto anche qualche occasione per raddoppiare. Complessivamente sono molto contento anche della prestazione, anche perché il Legnago gioca palle dirette, spizzate, e non è sempre facile per i nostri difensori».

Related Articles

Lascia un commento

Back to top button