Sport

Il Legnago torna a Cesena dopo 5 anni. I biancazzurri vogliono proseguire la serie positiva

Domenica 28 marzo alle 15, il Legnago sarà impegnato nella trasferta di Cesena contro l’omonima formazione romagnola, nella partita valida per la 33a giornata del campionato di Serie C 2020/2021 (girone B). Nell’ultimo incontro disputato in campionato, il Cesena ha “impattato” per 0-0 sul campo esterno della Feralpisalò nella gara di recupero della 23° giornata, disputata mercoledì 24 marzo.

La squadra biancazzurra torna allo stadio “Orogel-Dino Manuzzi” di Cesena a distanza di cinque anni. Era il 3 aprile 2016 e il Legnago, impegnato nel campionato di Serie D, disputò contro il Romagna Centro, società con sede a Cesena, la gara valida per la 33° giornata del campionato 2015/’16, pareggiando per 2-2 grazie alla rete realizzata da Serge Nignama Cess di testa sugli sviluppi di un corner all’89° minuto. In quella stagione la partita d’andata, disputata il 15 novembre 2015 allo stadio “Sandrini”, vide la vittoria della società romagnola per 3-2. Il Romagna Centro nel 2018 diede vita all’attuale società cesenate, fondendosi con il Cesena football club.

Il Cesena vanta 13 partecipazioni nella massima serie; il miglior piazzamento raggiunto nella categoria di vertice del calcio italiano è il sesto posto nella classifica finale della stagione 1975/76. Gli anni ’80, sotto la presidenza di Edmeo Lugaresi, vedono il Cesena alternarsi tra Serie A e Serie B. Gli anni ’90 e Duemila rappresentano per la società cesenate un periodo difficile, pur rimanendo sempre nel professionismo. Il Cesena ritorna poi in Serie A al termine della stagione 2009/2010, ottenendo la seconda promozione consecutiva. Nel luglio 2018 la Società fallisce e riparte dal campionato di Serie D; al termine della stagione 2018/2019 viene promosso in Serie C. Nella stagione 2019/2020 Il Cesena ha concluso il proprio campionato di Serie C al 13° posto nel girone B a quota 30 punti nelle 27 partite disputate prima dell’interruzione definitiva del campionato, causata dalla pandemia. Nella Coppa Italia di Lega Pro il cammino del Cesena si è concluso agli ottavi di finale.

La guida tecnica della Prima Squadra cesenate è stata affidata dal 28 gennaio 2020 a William Viali, ex calciatore professionista.

Con ben 14 reti realizzate fino a questo momento (due delle quali su calcio di rigore) l’attaccante Mattia Bortolussi (classe 1996) è in testa alla classifica marcatori della formazione romagnola. Al secondo posto nella classifica marcatori del Cesena troviamo l’attaccante Simone Russini (anch’egli classe 1996), con 5 reti realizzate, una delle quali su calcio di rigore.

Una curiosità: l’ex calciatore Giuseppe De Feudis, attuale collaboratore tecnico della società romagnola, è l’unico atleta ad aver giocato con la maglia del Cesena nelle prime cinque categorie del calcio italiano: dalla Serie D alla Serie A, compresi i vecchi campionati di C2 e C1. Considerata la fusione di questi ultimi nel campionato unico di Lega Pro, il record di Giuseppe De Feudis resterà ineguagliabile.

Il Legnago arriva alla sfida contro il Cesena in serie positiva da tre turni: dopo la vittoria per 3-0 nella partita casalinga contro il Fano, sono maturati due pareggi contro Imolese (0-0) e Sambenedettese (1-1). Obiettivo della squadra biancazzurra è quindi proseguire la serie positiva e la marcia di avvicinamento verso la permanenza in Serie C, sperando di non dover affrontare i play-out. Nella gara d’andata, disputata il 5 dicembre 2020, prevalsero i romagnoli per 1-0 grazie alla rete realizzata da Gabriele Capanni (classe 2000) al 48’ della ripresa.

La partita tra Cesena e Legnago sarà diretta da Mario Perri della sezione di Roma 1, che sarà coadiuvato dagli assistenti Giuseppe Trischitta (sez. di Messina) e Francesco Romano (sez. di Isernia). Quarto ufficiale sarà Valerio Pezzopane della sezione de L’Aquila.

Related Articles

Lascia un commento

Check Also
Close
Back to top button