Sport

Spakka Volley, si va in semifinale

Sono servite tre ore di gioco, sei set, e un infinito insieme di emozioni, alle ragazze della Spakka Volley di Villa Bartolomea, sabato sera, per conquistare l’accesso alle semifinali del campionato di B2. Le ragazze di coach Pollini restituiscono il 3-2 dell’andata in quel di Modena, aggiudicandosi poi nettamente il “golden set” e avendo definitivamente la melgio sul San Damaso. Le biancorosse partono con la stessa formazione schierata mercoledì scorso: Merzari in regia con Fedrizzi opposto, Pellegrini e Costamagna laterali, Coscia e Permunian al centro e Strazzer libero. La partenza è delle padrone di casa, con Costamagna a firmare subito un allungo che porta al 6-2. Ma le ospiti non si fanno attendere, pareggiano sul 7-7 e allungano 9-14 con Baldoni e Panini a martellare. Le veronesi provano a reagire accorciando 14-18, ma le difese delle emiliane e la concretezza in attacco delle stesse danno il primo set al San Damaso che vince 15-25.

Il secondo set vede ancora le veronesi partire bene 7-3, e poi 13-9, mantenendo sempre qualche punto di vantaggio (17-14, 20-16) malgrado le grandi difese delle modenesi. Il livello di gioco è alto, e le squadre se le danno di santa ragione; lo Spakka allunga 22-17 e chiude 25-19; si cambia campo e sono le ospiti stavolta ad iniziare meglio: 1-4 e 4-8 sono parziali a favore del San Damaso. Le spakka girls, però, non si scompongono: iniziano a murare qualche palla, difendono, Costamagna non perdona e così arriva il pareggio 12-12, quindi il sorpasso 15-14, e l’allungo 18-15. Due battute vincenti di Pellegrini portano le locali sul 22-17. Le emiliane accorciano fino al 23-21 quando, prima un errore in battuta delle ospiti, e poi un attacco vincente di Fedrizzi fanno chiudere il set sul 25-22 per lo Spakka.

Chi pensava che fosse finita, però, si sbagliava di grosso: inizia il quarto set e si vede subito che il San Damaso è tutt’altro che sconfitto: parte avanti 5-8 e conserva sempre 3-4 punti di vantaggio. Pollini inserisce Borin su Pellegrini ma la musica non cambia: 9-12,14-18,17-20 con Baldoni e Panini che non ci stanno. Un errore in attacco dello Spakka chiude il set sul 21-25 per le ospiti. Si va quindi al tie-break: le veronesi partono forte e vanno subito 4-0. Fedrizzi e Costamagna non perdonano e si va al cambio campo con la Spakka avanti 8-4. Pecorari per il San Damaso firma due punti che valgono il 9-6, ma lo Spakka allunga 12-6 e il coach ospite decide di far rifiatare tre sue giocatrici in vista del “golden set”. Un ace di Pellegrini firma il 15-6 che regala il 3-2 che vale il passaggio al set supplementare.

L’inizio è in equilibrio e si va 2-2; due errori delle ospiti e un muro di Fedrizzi regalano un break alle padrone di casa, che si portano sul 5-2. Al cambio campo, la Spakka resta a +3 sul 8-5. Un muro di Coscia e uno di Permunian danno il 10-5 alle spakka girls. Baldoni è stremata e sbaglia un attacco, Costamagna non perdona e si va 12-5. Merzari mura, Montanari caccia fuori e si arriva al punto che vale la qualificazione alle semifinali play-off. Panini attacca un primo tempo ma Permunian la mura e il match finisce lì, con la vittoria della Spakka Volley e in campo parte la festa.

Ma il tempo per esultare è poco: mercoledì è già tempo di gara di andata delle semifinali. A Villa Bartolomea arriva l’Anderlini Modena, con cui poi sabato si giocherà la gara di ritorno.

Related Articles

Lascia un commento

Check Also
Close
Back to top button