Ambiente

Legnago, il Comune sigla un protocollo d’intesa con “Plastic free onlus” per combattere l’abbandono dei rifiuti

Con la delibera n. 70 del 7 maggio, la Giunta Comunale ha approvato il protocollo d’intesa con l’organizzazione di volontariato “Plastic free”. Quest’ultima è una onlus attiva su tutto il territorio nazionale, che è nata come realtà digitale nel luglio del 2019. Nei primi dodici mesi di vita ha raggiunto oltre 150 milioni di utenti e oggi, con oltre 700 referenti in tutta Italia, si posiziona come la più importante e concreta associazione per la sensibilizzazione e la raccolta della plastica, in particolare quella monouso, materiale abusato, mal riciclato, buttato nell’ambiente e pericoloso non solo per flora e fauna ma per la salute dell’uomo, a causa delle microplastiche che ormai ingeriamo quotidianamente. “Plastic free” si muove con progetti attivi e coordinati sul territorio attraverso i suoi referenti (più di 70 solo in Veneto) e le amministrazioni comunali, per costruire un circolo virtuoso che contenga e monitori l’abbandono della plastica nell’ambiente, anche attraverso la sensibilizzazione nelle scuole.

Il protocollo siglato tra “Plastic free” e la Giunta guidata dal sindaco Graziano Lorenzetti, della durata di un anno e rinnovabile, prevede il patrocinio gratuito del Comune all’associazione per attività sul territorio di raccolta rifiuti non pericolosi e plastica, e l’intervento di Sive per il ritiro dei sacchi alla fine di ogni iniziativa.

«La firma di questa collaborazione è un passo importante verso la tutela dell’ambiente e la lotta all’abbandono dei rifiuti, con un’associazione attiva a livello nazionale che avrà modo di apportare esperienze e azioni nuove», afferma il primo cittadino. «Noi faremo di tutto», aggiunge Lorenzetti, «per favorire iniziative che, mai come ora, sono necessarie a protezione del territorio. Le associazioni sono fondamentali su questo fronte. Abbiamo da poco ricostituito la Consulta dell’Ambiente, che si riunirà per la prima volta tra pochi giorni. E con Plastic Free e altre importanti realtà associative del territorio delineeremo le azioni da intraprendere a beneficio dell’ambiente».

«Sono molto orgogliosa della firma del protocollo d’intesa con il Comune di Legnago», sottolinea Sara Fantin, responsabile della sezione legnaghese di “Plastic free”. «Siglare questo accordo», spiega, «significa – per noi e per la cittadinanza – costruire una rete di appuntamenti concreti di raccolta e sensibilizzazione sul territorio, dando un segnale forte a tutta la cittadinanza, per iniziare a contenere l’enorme problema dei rifiuti abbandonati. Il nostro obiettivo nel Comune di Legnago sarà non solo coordinare e promuovere una serie di passeggiate ecologiche nei weekend per scoprire il nostro territorio e liberarlo dal problema dei rifiuti abbandonati, ma sarà anche quello di promuovere degli incontri nelle scuole e delle uscite dedicate a bambini e ragazzi. E’ un diritto di tutti noi, e ancor di più dei nostri ragazzi, poter vivere in un ambiente sano. Per questo è necessario che tutti noi ce ne prendiamo cura e che lo sorvegliamo e salvaguardiamo in modo attivo».

«La forza del miglioramento attivo di “Plastic free” sta nel coinvolgimento di tutti e nella diffusione di un sentire comune più responsabile e partecipe: faremo tutto il possibile per aiutare in questo la nostra Legnago a crescere. Ringrazio l’Amministrazione per essersi dimostrata proattiva e disponibile a sostenere la nostra causa. Per costruire un nuova sensibilità serve molta coesione e organizzazione, grazie al Comune di Legnago per essere con noi in questo», conclude Sara Fantin.

Related Articles

Lascia un commento

Back to top button