Sport

Il Vigasio viene battuto dal San Martino in pieno recupero. Riprogrammato il calendario dell’Eccellenza, che terminerà il 13 giugno

Il Vigasio subisce la quarta sconfitta in sette gare e compromette, forse in maniera definitiva, la corsa-promozione. Dopo essere passata in vantaggio, la squadra di mister Bucci subisce la rete dell’1-1 a pochi secondi dal 90’ e, in pieno recupero, si fa addirittura superare dal San Martino, che raggiunge proprio i “Guerrieri del Tartaro” a quota 9 punti.

Gli ospiti hanno un buon approccio alla gara e producono la prima occasione all’8’, con una discesa dalla fascia destra di Balde che viene servito da Avesani e calcia debole tra le braccia del portiere Maragna. Ben più pericoloso al 18’ Oliboni che, servito da Ciuffo, da ottima posizione calcia di poco sopra la traversa. Due minuti più tardi lo stesso Oliboni calcia alto. Al 28’ ospiti nuovamente pericolosi con Ciuffo, che manda il pallone di pochissimo a lato. Il Vigasio si vede per la prima volta al 40’ con Rossignoli che con un tiro dal limite colpisce la traversa a portiere battuto. Al 41’ Lavagnoli serve Rossignoli che prova la conclusione rasoterra: il pallone esce di poco alla destra di Rossi. Al 45’ grande occasione per il San Martino con Balde che da due passi non inquadra la porta. Il primo tempo si chiude sul risultato di 0-0.

La ripresa inizia così com’era iniziata anche la prima frazione: gli ospiti si rendono pericolosi con Ciuffo servito da Oliboni, ma il portiere Maragna è reattivo e salva lo 0-0. Il Vigasio passa in vantaggio all’11’ della ripresa con Antenucci che approfitta di un’indecisione in fase difensiva degli ospiti. La partita si trascina senza altre emozioni fino al 34’ quando Tagliavacche da buona posizione calcia sopra la traversa. Al 41’ altra buona azione del Vigasio con Nardi che impegna il portiere del San Martino in un ottimo intervento, poi Roveretto non trova il guizzo del possibile raddoppio. Il pareggio ospite arriva al 44’ sugli sviluppi di un calcio di punizione con Oliboni con un tocco rasoterra che sorprende i difensori del Vigasio. In pieno recupero succede di tutto: prima Roveretto ha una buona occasione con una conclusione a giro che termina tra le braccia dell’estremo difensore del San Martino; al 50’ una conclusione di Nardi termina fuori di poco. A 40 secondi dal termine dell’incontro la squadra di mister Baù piazza il colpo che vale il sorpasso con Avesani che finalizza un’incursione dalla sinistra di Oliboni.

Un epilogo davvero amaro, quello maturato all’”Umberto Capone”, per il Vigasio, che domenica prossima riposerà e nell’ultimo turno, riprogrammato per domenica 13 giugno, ospiterà il Villafranca. Il calendario del campionato di Eccellenza ha infatti subito uno slittamento per un errore tecnico del direttore di gara nella partita tra San Martino Speme e Camisano, che dovrà essere rigiocata domani (2 giugno). Di conseguenza, il turno di campionato originariamente programmato per domani slitterà a domenica 6 giugno, mentre quello che era in programma per il 6 giugno viene appunto posticipato a domenica 13, sempre con inizio alle 17.

Related Articles

Lascia un commento

Back to top button