Politica

Bovolone, cosa dice il sondaggio della Lega

Puntare sulla valorizzazione del territorio per fare di Bovolone un Comune attrattivo. E ancora, una richiesta di maggiore sicurezza e di comunicazione verso i cittadini, con un occhio di riguardo all’ospedale. Sono tra i principali aspetti emersi dal sondaggio “Partecipa. Proponi. Condividi”, realizzato dalla sezione locale della Lega attraverso un questionario che nelle scorse settimane poteva essere compilato sia online che nei gazebo. Sono stati 332 i bovolonesi che hanno dato la propria opinione, rispondendo alle domande formulate dal gruppo politico, di cui Silvia Fiorini è coordinatrice del programma elettorale.

«Abbiamo scelto di ascoltare i cittadini – spiega Fiorini – perché da qui parte la creazione di una proposta amministrativa davvero in linea con le esigenze della nostra gente. Siamo molto soddisfatti della partecipazione, segno di un grande attaccamento verso la città. Un bel segnale per il futuro. Ci stiamo dedicando al programma per confrontarci nelle prossime settimane con le varie anime del centrodestra, con l’obiettivo di fare squadra e di lavorare insieme sulle grandi potenzialità del nostro territorio, per certi versi ancora inesplorate».

L’adesione al sondaggio, spiegano dal quartier generale del Carroccio, è stata trasversale, con tutte le fasce d’età ben rappresentate. Stando ai risultati della rilevazione, i bovolonesi richiederebbero una maggiore attenzione al decoro e alla sicurezza, che passa anche attraverso una migliore illuminazione in alcune zone del paese. Un tema molto sentito è quello delle ciclabili e degli itinerari turistici. Secondo il 93,4% degli intervistati, il Comune dovrebbe investire di più nella promozione del territorio.
«Nei prossimi anni dovremo fare sinergia con i Comuni limitrofi per creare percorsi ciclopedonali che possano attrarre visitatori e che al tempo stesso incidano in modo positivo sulla qualità della vita dei residenti», afferma Fiorini.

Aggiungendo: «Questa è la linea della Lega: creare sviluppo partendo da quanto di buono abbiamo sul nostro territorio, valorizzando le bellezze naturalistiche. In questo senso anche la storica “Fiera Agricola di San Biagio” va rilanciata investendo sui nostri prodotti”».

Secondo gli intervistati, occorrerebbe inoltre puntare sul Parco della Valle del Menago, con una maggiore sicurezza e l’organizzazione di ulteriori iniziative socio-culturali. I cittadini chiedono attenzione verso i quartieri e la frazione di Villafontana, con la presenza regolare dei rappresentanti dell’amministrazione comunale.

«Sul fronte della sanità lavoreremo affinché vengano rispettate le schede ospedaliere, che prevedono l’incremento dei posti letto e l’attivazione del punto di primo intervento. Sappiamo che il Covid ha stravolto l’organizzazione delle strutture ospedaliere, ma ci auguriamo che una volta conclusa l’emergenza si possa tornare a dare una prospettiva solida al nostro ospedale», prosegue Fiorini, che sottolinea: «Il Covid ha provocato anche conseguenze sociali ed economiche sulle famiglie. Il Comune dovrà essere al fianco dei cittadini con servizi adeguati».

Negli ambiti scolastico e sportivo si registrano i riscontri più postivi, mentre la comunicazione risulta essere carente. «Un Comune che guarda al futuro deve investire nei giovani, che richiedono maggiore supporto nell’ambito dell’inserimento nel mondo del lavoro e luoghi di ritrovo pensati per le loro esigenze. Su tutti questi spunti lavoreremo per realizzare un programma elettorale condiviso e su misura rispetto alle esigenze dei bovolonesi», conclude la responsabile per il programma elettorale leghista.

Related Articles

Lascia un commento

Back to top button