Cronaca & Attualità

Oppeano, il Comune eroga un contributo di 9mila euro per il servizio di sorveglianza degli alunni

La Giunta comunale, a settembre, ha approvato la convenzione con le locali associazioni di volontariato per la sorveglianza degli alunni alle scuole primarie di Oppeano, Ca’ degli Oppi e Vallese nell’anno scolastico 2021/22.

Ad occuparsene saranno i volontari delle associazioni “La casetta” (per quel che concerne la primaria di Vallese) e il nucleo operativo di Oppeano dell’Associazione nazionale carabinieri (per ciò che riguarda le scuole primarie del capoluogo e di Ca’ degli Oppi; i “nonni vigili” aiuteranno i bambini – ed eventualmente i genitori o gli altri accompagnatori – ad attraversare la strada in sicurezza. L’Amministrazione comunale ricorda che l’Associazione nazionale carabinieri è già titolare di una convenzione con la Polizia locale per il supporto viabilistico.

Per il servizio di sorveglianza degli alunni il Comune eroga un contributo complessivo di 9mila euro; 3mila euro sono destinati a “La casetta”, mentre i restanti e 6mila all’Associazione nazionale carabinieri.

«La tranquillità che viene data ai genitori, ai nonni e agli accompagnatori, assieme alla professionalità già dimostrata dai nonni vigili negli scorsi anni ha fatto sì che l’Amministrazione comunale riaffidi loro questo importante servizio, legato alla sicurezza stradale dei nostri alunni», spiegano congiuntamente il sindaco, Pierluigi Giaretta, e l’assessore delegato alla Scuola, Emanuela Bissoli. «Pertanto», concludono, «si ringraziano i volontari per il servizio reso e la disponibilità».

Related Articles

Lascia un commento

Back to top button