Salute

Covid-19, la consigliere regionale Anna Maria Bigon (Pd) chiede iniziative per convincere gli scettici a vaccinarsi

«Occorre ridare impulso alla campagna vaccinale, spingendo su informazione e sensibilizzazione. L’aumento dei contagi è costante, sono più che raddoppiati nel giro di cinque giorni. Sicuramente i numeri non sono ancora preoccupanti, soprattutto per quanto riguarda i ricoveri ed è merito del vaccino. È perciò necessario che la percentuale degli immunizzati salga ancora: in Veneto, con doppia dose, siamo fermi al 73%, al di sotto della media nazionale». Questo il sollecito che arriva dalla consigliere regionale del Partito democratico Anna Maria Bigon (che ricopre anche la carica di vicepresidente della commissione Sanità), commentando gli ultimi dati su contagi da Covid 19 in Veneto e il report settimanale della Fondazione Gimbe.

«Nello scorso bilancio», ricorda, «è stato approvato un nostro emendamento con cui venivano stanziati 100mila euro per un Piano di comunicazione sull’importanza della vaccinazione, con campagne informative semestrali multimediali, con particolare attenzione ai professionisti della sanità e della scuola». «Quelle risorse devono essere investite, non sono sufficienti le dirette Facebook del presidente per convincere gli scettici a vaccinarsi», conclude polemicamente l’esponente dem.

Related Articles

Lascia un commento

Back to top button