Economia

Il Comune di Isola della Scala punta sul turismo “out door”

Il Comune di Isola della Scala aderisce ufficialmente al progetto sovracomunale denominato “Turismo out door della Pianura veronese – Sistema di percorsi e itinerari out door”. Attraverso questa iniziativa, del valore complessivo di 1.169.200 euro, i Comuni del Patto territoriale del Basso veronese e del Colognese, di cui è capofila il Comune di Legnago, intendono promuovere la valorizzazione dei siti turistici, culturali e storici, in un’ottica di sostenibilità ambientale e di miglioramento dell’accessibilità – fisica e virtuale – a tali luoghi e il finanziamento di strutture ricettive ecosostenibili.

Gli obiettivi perseguiti, inoltre, includono la promozione di progetti volti a favorire la fruizione delle risorse anche attraverso l’utilizzo di tecnologie Ict (che includono, ad esempio, droni, materiale divulgativo o siti web) e sistemi di mobilità sostenibile condivisa.

Relativamente a quest’ultimo punto, verrà prestata particolare attenzione a proposte aventi ad oggetto la riduzione delle emissioni di gas clima-alteranti, il miglioramento dell’efficienza energetica, la riorganizzazione dei processi produttivi in un’ottica di economia circolare e la riduzione dell’utilizzo della plastica o la sua sostituzione con materiali alternativi. È ovviamente prevista una mappa digitale con i punti di interesse sociale, culturale e naturalistici di ciascun centro.

«Insomma», dichiara l’Amministrazione comunale di Isola della Scala, «un progetto di ampio respiro che parte dal turismo, ma abbraccia tutta una modalità di valorizzazione del territorio innovativa e moderna». Il progetto, redatto dal Comune di Legnago, viene sposato da 33 realtà comunali del Patto territoriale e promosso dalla Provincia di Verona.

Related Articles

Lascia un commento

Back to top button