Ambiente

Legnago, nella mattinata di domenica i volontari di Plastic free hanno 250 kg di rifiuti abbandonati

In questi primi mesi del 2022 il lavoro di tutela del territorio svolto da Plastic free onlus non conosce sosta. Nella giornata di domenica un centinaio di volontari si sono dati appuntamento, alle 9.30, in via XXIV Maggio per una nuova “passeggiata ecologica”; stavolta l’intento era quello di ripulire dai rifiuti abbandonati il tratto di argine del fiume Adige che va dal confine con il comune di Angiari all’ospedale “Mater Salutis”. In questa occasione a dar manforte a Plastic free c’erano i volontari del gruppo minerbese “Minerbaio amici del Caio”, anch’essi animati dal desiderio di combattere il degrado e l’inquinamento.

«È stata un’altra giornata straordinaria, perché abbiamo mostrato a tutti la forza di essere un gruppo unito per un obiettivo comune: cambiare gesti, diventare consapevoli, migliorarci per il bene di tutti», afferma Sara Fantin, referente locale dell’associazione.

Tra il materiale raccolto dalle persone che hanno partecipato all’evento non c’erano solamente cartacce, mozziconi di sigarette, lattine o bottiglie di plastica, ma anche oggetti estremamente voluminosi ed ingombranti quali, ad esempio, una vasca da bagno. «Inciviltà e noncuranza vanno combattute senza riserve», sottolinea Sara Fantin. L’immondizia tolta dall’argine – che ammonta a ben 250 kg – è stata poi smaltita dal personale dell’azienda Sive.

Guarda la galleria fotografica

Related Articles

Lascia un commento

Back to top button