Eventi

Concorso “Diventiamo cittadini europei”, tra i premiati ci sono anche due studenti della Pianura veronese

Negli scorsi giorni, nella Loggia di Fra’ Giocondo al Palazzo Scaligero, sono stati premiati i trenta studenti vincitori del concorso “Diventiamo cittadini europei”, organizzato dal Movimento federalista europeo con il sostegno dello Europe direct della Provincia di Verona.

Alla cerimonia sono intervenuti il presidente della Provincia, Manuel Scalzotto, Giorgio Anselmi del Movimento federalista europeo di Verona e Christian Verzè, referente dello Europe direct di Verona.

Erano presenti, inoltre, insegnanti e dirigenti degli istituti scolastici dei premiati, genitori e alcuni dei rappresentanti delle realtà sostenitrici del premio: Benedetto Coccia per l’Istituto San Pio V di Roma, Sofia Gatteri per Alda (European association for local democracy) e Alvise Farina per i Rotary Club veronesi.

Le ragazze e i ragazzi – iscritti al triennio di una ventina di istituti delle province di Verona, Venezia, Vicenza e Treviso – hanno presentato diverse tipologie di elaborati: video, grafiche, quotidiani e tesine. Gli elaborati grafici e i video degli studenti scaligeri sono stati proiettati durante la cerimonia.

I temi del bando di concorso hanno riguardato argomenti sull’attualità delle istituzioni e delle principali tematiche europee: dai cambiamenti climatici alle vaccinazioni, dal futuro dell’Europa ai conflitti, dal trasporto sostenibile alla digitalizzazione.

Tutti i vincitori – 16 quelli iscritti a istituti della città e della provincia di Verona – soggiorneranno gratuitamente, dal 25 al 30 luglio, a Canazei per confrontarsi con esperti e docenti su argomenti relativi alla storia, politica, attualità dell’Unione anche in rapporto con altri Paesi del mondo. Durante la settimana nell’alta Val di Fassa, oltre a conferenze e gruppi di lavoro, sono previste escursioni in alcune delle più note località dolomitiche e gare sportive.

Per ciò che concerne il territorio della Pianura veronese sono stati premiati due studenti: Giovanni Chiavegato (che frequenta l’istituto “Bolisani” di Isola della Scala) e Angela Costantino (che è iscritta al liceo “G. Cotta” di Legnago). A coordinare il bando e la commissione esaminatrice sono stati Giacomo Brunelli, Edoardo Mason e Francesco Mazzei. A dirigere i lavori a Canazei saranno, invece, Giorgio Anselmi e Pierangelo Cangialosi.

Related Articles

Lascia un commento

Back to top button