Economia

Eataly Verona, ecco il “Palinsesto della scuola di cucina”

Domenica 16 ottobre, nella Giornata mondiale dell’Alimentazione, Eataly Verona darà avvio al calendario della Scuola di Cucina con un’iniziativa speciale rivolta ai più piccoli: un laboratorio di cucina pensato con l’obiettivo di insegnare ai bambini come apprezzare le ricchezze di stagione e del territorio e parlare di sostenibilità delle risorse alimentari e di un loro accesso il più democratico possibile (con parole a misura di bambino).

Giancarlo Perbellini, uno dei più grandi cuochi italiani, che proprio a Verona ha aperto la sua “Casa” stellata e che da sempre dimostra sensibilità al tema dell’educazione alimentare con una particolare attenzione all’infanzia, è stato scelto da Eataly per accogliere i piccoli curiosi per una vera esperienza in cucina.

Dalle 15:30 alle 17:30 la Scuola di Eataly Verona, un’aula didattica completa delle più moderne attrezzature, attenderà i piccoli curiosi per diventare un luogo in cui imparare, insieme allo chef, come dare il giusto valore a ciò che si mangia, ascoltando, assaggiando e divertendosi, celebrando così il World Food Day.

Calcio d’inizio per la Scuola di Eataly che porta a Verona un nuovo spazio in cui cimentarsi ai fornelli, apprendere tecniche e segreti di cucina, riscoprire ricette della tradizione locale e italiana, preparare piatti sani e gustosi, valorizzando prodotti e sapori tipici in compagnia di cuochi, esperti di vino, produttori e grandi chef. Scuola di cucina, corsi di pasticceria o degustazioni, l’offerta didattica di Eataly Verona è pensata per soddisfare diverse esigenze di apprendimento: da chi si cimenta in cucina per la prima volta a chi vuole perfezionare tecniche e conoscenze.

In occasione dell’apertura, Eataly Verona promuove un ventaglio di lezioni e degustazioni enogastronomiche dedicate alle specialità del territorio: dai risini veronesi, ai pisarei e fasò, dagli spaghetti alla busara, alle sarde in saor.

Related Articles

Lascia un commento

Back to top button