Arte & Cultura

Legnago, domani prende il via il “Festival della fiaba”

Nella “Capitale della Bassa” e, più in generale, in tutta la Pianura veronese si respira un’aria di grande attesa per il ritorno del Festival della Fiaba”. La manifestazione, che viene promossa dall’assessorato alla Cultura del Comune di Legnago, nel corso degli anni ha saputo emergere e conquistare un proprio spazio grazie alla sua originalità e peculiarità, riscuotendo consensi da persone di qualunque età. L’edizione 2022, la cui direzione artistica è stata curata da Paola Bellinazzo, ha come tema “La bella addormentata”: in particolare, ci si focalizzerà sul sonno e e sul sogno.

«Nel sonno si conosce la dimensione legata all’inconscio, che è accessibile attraverso i sogni. E dopo il sonno c’è il risveglio, il rinnovamento. Attorno al sonno e al sogno, come ad altre tematiche, sono state sviluppate le varie iniziative culturali e ludiche», spiegano gli organizzatori.

«Spettacoli all’aperto e al chiuso, musica, danza, creatività manuale, arte e volo», aggiungono, «creeranno atmosfere uniche. Le emozioni saranno le protagoniste assolute, potente veicolo per messaggi come la ricerca della bellezza per il benessere individuale e sociale».

«La fiaba è attrattiva per grandi e piccini e attraverso di essa si possono trasmettere valori importanti. La manifestazione è diventata un appuntamento amato da un pubblico sempre più vasto e numeroso, ben al di là dei confini locali. È una festa di tutti per sentirsi più uniti», sottolineano.

Le giornate dedicate al “Festival della Fiaba” sono il 21 e 28 maggio e il 5, il 10, il 12 e il 18 giugno. Per ciò che concerne il programma di domani esso prevede tre iniziative. Dalle 15.30 alle 18, in piazza della Libertà, gli artisti di Acroyoga proporranno “Sognare, volare, emozionare”; con le loro evoluzioni fantasiose, dedicate ai protagonisti della “Bella addormentata”, condurranno gli spettatori nel mondo del sogno e delle emozioni veicolate da movimenti del corpo armoniosi, in cui forza e scambi intuitivi porteranno all’equilibrio individuale e di coppia. Alle 17 sarà invece la volta delle “Danze incantate” di DanzArmonia; i personaggi delle fiabe proposte dagli allievi della scuola di danza incanteranno i presenti con una performance di impatto. Alle 18, infine, al parco di Casette andrà in scena “9 personaggi in cerca di…….pubblico”, uno spettacolo itinerante allestito dalla compagnia Anà-thema di Udine che riserverà sorprese stupefacenti.

«Tutte le associazioni locali che sono coinvolte in questa manifestazione, vale a dire Pro loco, Portobello, ViviLegnago, Casette sette giorni su sette, e il gruppo Alpini, sono risorse fondamentali per il successo di qualunque manifestazione avvenga nel nostro territorio. Vogliamo puntare non solo su un presente infinito, ma su un futuro costruito attraverso i valori della cultura partecipata, che attiri un vasto bacino d’utenza anche con la rete collaborativa dei Comuni vicini», dichiara l’Amministrazione comunale di Legnago.

Related Articles

Lascia un commento

Back to top button