Arte & Cultura

Il Comune di Oppeano dà ai ragazzi la possibilità di partecipare al “Premio Wigwam”

Il Comune di Oppeano ha aderito all’iniziativa dei Cep (Cantieri di esperienza partecipativa), un progetto di cui è capofila e al quale partecipano 75 enti istituzionali e associativi di tutte le province del Veneto.

La proposta darà la possibilità ai giovani oppeanesi di età compresa tra i 18 e i 25 anni, su base volontaria, di partecipare al “Premio Wigwam – Stampa veneta”. L’obiettivo è rendere protagonisti i ragazzi, tramite alcune azioni concrete, dello sviluppo sostenibile – culturale, sociale, economico, ambientale – delle comunità locali delle quali fanno parte, iniziando dal rilevamento e dalla comunicazione delle valenze identitarie.

Ciò avverrà attraverso la valorizzazione e la messa in rete di gruppi di giovani col modello dei Cantieri di esperienza partecipativa, ovvero abbinando il conseguimento di obiettivi con la costruzione di un’esperienza pratica. I partecipanti saranno stimolati a fare gioco di squadra, a sentirsi responsabili verso un compito assunto o affidato e a concepire e attuare azioni che migliorino la qualità sociale della vita delle comunità locali di appartenenza.

L’attività richiesta consiste nella documentazione nell’ambito del territorio di riferimento mediante la redazione di un articolo, che può essere il frutto di interviste a testimoni, di ricerche nelle sedi culturali e storiche, di esperienze vissute, di attività realizzate o partecipate. È inoltre prevista la partecipazione a due seminari formativi e di avviamento dell’attività, col supporto di operatori già attivi sul territorio.

Per ciò che concerne il Comune di Oppeano i coordinatori del progetto sono l’assessore Luca Faustini e la resposanbile dell’ufficio Staff, Michela Saggioro, che possono essere contatti telefonicamente al numero 045-7139238 o via mail tramite l’indirizzo di posta elettronica ufficiostaff@comune.oppeano.vr.it.

Related Articles

Lascia un commento

Back to top button