Arte & Cultura

Bovolone, sino al 4 giugno la biblioteca civica “M. Donadoni” dona i libri dismessi a famiglie e associazioni

Nella giornata di ieri ha preso il via l’iniziativa denominata #unlibroperte, attraverso la quale la biblioteca civica “Mario Donadoni” di Bovolone donerà alle famiglie del paese tutti i libri che devono essere eliminati dalle raccolte a disposizione del pubblico.

Ogni anno, infatti, la biblioteca seleziona un elenco di volumi che vengono eliminati dalle raccolte perché risultano danneggiati, o – per le ragioni più disparate – non più adattia venire utilizzati al suo interno. Nella maggior parte dei casi, si tratta di volumi “vissuti” che possono avere una seconda vita. Per questo motivo l’Amministrazione comunale, di comune accordo con il personale della biblioteca, ha deciso di donarli ai cittadini e alle associazioni che ne faranno richiesta. In questo modo, tante persone potranno arricchire la propria libreria. Nella lista di libri a disposizione c’è una buona selezione di narrativa per ragazzi, qualche bell’albo illustrato per i più piccoli e, per i lettori più adulti, alcuni classici della letteratura.

L’auditorium della biblioteca civica “Mario DOnadoni” di Bovolone

Dal 7 aprile al 4 giugno i libri selezionati saranno esposti presso l’auditorium della biblioteca, suddivisi in base alla categoria. Ogni lettore che entrerà in biblioteca potrà accedere all’auditorium, e scegliere uno o due libri da portare a casa casa gratuitamente.  Vista la situazione sanitaria, l’auditorium sarà accessibile durante l’orario di apertura della biblioteca, seguendo tutte le regole imposte dai protocolli di sicurezza anti Covid-19.

Al termine di questa prima fase, verrà pubblicato un bando destinato a tutte le associazioni bovolonesi iscritte all’albo che potranno ottenere, sempre gratuitamente, i libri rimasti, presentando il loro progetto per l’utilizzo dei volumi donati. Nelle intenzioni dei promotori di #unlibroperte si tratta di un modo per incentivare attività socio educative rivolte ai giovani, la creazione di biblioteche sociali o iniziative di lettura condivisa.

Related Articles

Lascia un commento

Back to top button