Sport

Legnago Salus, ultima di campionato con la Fermana per cercare la salvezza diretta

Domenica 2 maggio, alle 15 allo stadio “Mario Sandrini”, il Legnago Salus guidato da mister Giovanni Colella affronterà la Fermana nell’ultimo turno del campionato di Serie C 2020/’21 (girone B), con l’obiettivo di centrare la salvezza diretta o, in subordine, affrontare gli eventuali play-out con la miglior posizione di classifica possibile.

Attualmente, la Fermana occupa il tredicesimo posto in classifica a quota 42 punti, frutto di 9 vittorie, 15 pareggi e 13 sconfitte; una situazione che per i gialloblu significa già salvezza matematica ma, al contempo, nessuna possibilità di entrare nei play-off promozione. Fatale, per le ambizioni dei marchigiani, la sconfitta interna di domenica scorsa contro la Virtus Verona.

Peraltro, anche il Legnago è reduce da una sconfitta, quella subita al “Braglia” di Modena con un rotondo 3-0, bugiardo rispetto a quanto fatto vedere dai biancazzurri, specie nella prima frazione di gioco, con almeno quattro nitide occasioni da rete non concretizzate, tra cui il clamoroso doppio palo colpito di Mirko Giacobbe.

Capitan Perna e compagni si presentano a questa sfida non solo con l’obiettivo di vincere, che garantirebbe la certezza del quintultimo posto in classifica, ma anche con il classico “orecchio alla radiolina”, dato che per tramutare tale piazzamento in salvezza diretta, servono la contemporanea sconfitta dell’Arezzo, impegnato a Cesena, e che il Ravenna non ottengo più di un pareggio nella gara interna contro il pari.

Non si verificassero tutte e tre queste circostanze, il Legnago Salus sarà costretto ad un supplemento di stagione, con le due gare dei play-out: la quintultima piazza (ma anche quella successiva) garantirebbe la possibilità di giocare in casa la gara di ritorno e, inoltre, la salvezza a parità di risultato. In pratica, con due pareggi, per fare un esempio, sarebbe salvezza.

Ma, giustamente, dal quartier generale biancazzurro trapela la volontà di pensare a un obiettivo per volta, e quindi testa solo alla Fermana, cercando di recuperare Yabre, uscito anzitempo domenica scorsa, e avere tutta la squadra al massimo delle energie possibili.

Sul fronte opposto, occhi puntati su Samuele Neglia che, con 11 reti realizzate, tre delle quali su calcio di rigore, è il bomber della Fermana. Nella quale gioca anche Edoardo Colombo, che ha vestito la maglia del Legnago dal 22 settembre 2020 al 12 gennaio 2021, in prestito dalla Juventus, cui ha fatto rientro per essere poi subito girato, con la stessa formula, ai marchigiani.

Related Articles

Lascia un commento

Back to top button