Sport

Vigasio, la vittoria in rimonta rilancia le ambizioni di Serie D

Nella quarta giornata del nuovo campionato regionale di Eccellenza il Vigasio, allenato da mister Alberto Facci, torna alla vittoria sul proprio terreno dove ha affrontato la formazione vicentina del Bassano che finora ha raccolto solo due punti.

In una gara intensa ed emozionante, la squadra ospite trova il gol del vantaggio al 3’ del primo tempo con Tescaro; il Vigasio trova dapprima il pareggio con Gritti al 23’ della prima frazione, e completa la rimonta nella ripresa grazie al rigore siglato da Antenucci per atterramento di Brunazzi.

Pronti via, e i vicentini si rendono subito pericolosi con un cross dalla fascia destra che impegna il portiere del Vigasio Maragna in una respinta, poi Rossignoli allontana la sfera dall’area. Ma un minuto più tardi i vicentini trovano la rete del vantaggio con un pallone di Xami per la testa di Tescaro che manda il pallone sotto la traversa beffando così l’estremo difensore del Vigasio. Al 7’ ospiti ancora pericolosi di testa ma Gritti salva tutto. Al 9’ è Bounafaa con un colpo di testa a presentarsi davanti a Maragna che blocca senza affanno il pallone. Il Vigasio si scuote e produce la prima azione pericolosa all’11’ con Antenucci che si accentra e serve Lavagnoli in area: pallone fuori di poco. Al 23’ il pareggio della formazione di casa: sugli sviluppi di un corner battuto da Tagliavacche, Gritti è ben appostato in area e di testa manda il pallone alle spalle dell’estremo difensore vicentino per l’1-1. Alla mezz’ora Vigasio ancora pericoloso dalla fascia destra con un cross dalla fascia destra per Gritti respinto dalla difesa vicentina, poi Fiumicetti prova la conclusione dalla distanza che viene deviata in angolo. Al 37’ ospiti in avanti con Bounafaa ma il portiere del Vigasio non si fa sorprendere. Un minuto più tardi destro di Guccione dalla distanza che termina di poco a lato. Al 43’ combinazione del Vigasio tra Speri e Lavagnoli: quest’ultimo conclude a lato. Il primo tempo si conclude così sull’1-1.

Nella ripresa la prima azione di rilievo è del Vigasio, che cerca in più occasioni la rete della vittoria. Al 4’ un destro di Rossignoli finisce sul fondo. Ben più pericoloso Antenucci su calcio di punizione al 13’, che impegna il portiere Gottin in un ottimo intervento. Al 23’ l’episodio che imprime la svolta al match: palla di Tosi al centro dell’area su cui sta per intervenire Brunazzi che viene atterrato da un difensore vicentino. Il direttore di gara non ha dubbi e concede il calcio di rigore al Vigasio che viene trasformato da Antenucci. Nella circostanza viene anche espulso Equizi per il Bassano. Al 34’ altra occasione per il Vigasio con Antenucci che non trova la porta. In pieno recupero gli ospiti hanno una buona occasione per il pareggio su lancio di Bounafaa (in sospetta posizione di fuorigioco) per Guccione che manda la sfera sopra la traversa.

Il Vigasio coglie quindi la sua seconda vittoria in campionato che rilancia le ambizioni dei “Guerrieri del Tartaro” per la promozione in Serie D. Il girone A del nuovo campionato regionale di Eccellenza si sta dimostrando particolarmente equilibrato: dopo le prime quattro giornate, infatti, nessuna squadra è a punteggio pieno. Al comando della graduatoria troviamo il Montecchio Maggiore a quota 8 punti, seguito dall’Arcella a quota 7, poi il trittico formato da Valgatara, Vigasio e San Martino Speme a quota 6, Villafranca e Camisano 4, Bassano 2, Schio 1 punto. Nel prossimo turno, in programma domenica 16 maggio alle 16.30, il Vigasio affronterà in trasferta i vicentini del Camisano, che si sono visti confermare dal Giudice Sportivo la vittoria ottenuta sul campo contro il Valgatara per 3-2.

Related Articles

Lascia un commento

Check Also
Close
Back to top button