Arte & Cultura

Sanguinetto, saranno ben 71 gli artisti che parteciperanno alla X edizione del premio di pittura “Giulietto Accordi”

Nella giornata di ieri, nella Sala Rossa del Palazzo Scaligero, è stata presentata la decima edizione del premio “Giulietto Accordi”, rassegna nazionale di pittura a tema libero organizzata dal Comune di Sanguinetto. Sono intervenuti Denise Passilongo, assessore alla Cultura di Sanguinetto, e Charlie, pittore e direttore artistico dell’evento.

Dopo lo stop nel 2020 causato della pandemia di Covid-19, la decima edizione ha visto raddoppiare il numero di adesioni rispetto agli anni precedenti. Saranno infatti ben 71 gli artisti – provenienti da diverse regioni, dalla Puglia fino al Trentino Alto Adige – che si contenderanno il primo posto (2019 erano una trentina). Una partecipazione che la giuria interpreta come il desiderio di esprimersi attraverso l’arte, un sentimento amplificato dai lunghi periodi di lockdown degli scorsi mesi.

La giuria sarà presieduta da Charlie e composta dal noto disegnatore e caricaturista Bruno Prosdocimi, dal pittore e illustratore Giorgio Scarato, dalla critica d’arte e giornalista Vera Meneguzzo, dal fotografo e regista Franco Berro, dalla presentatrice televisiva Angela Booloni, dallo studioso di storia locale Francesco Occhi, dall’Assessore Passilongo e dalla responsabile dell’ufficio Cultura del Comune di Sanguinetto, Anna Lucchini. Tra le novità della decima edizione anche una nuova sezione del premio, sempre a tema libero, dedicata ai giovani.

Dal 3 all’11 luglio sarà possibile ammirare le opere in concorso nella mostra allestita nell’ex convento di Santa Maria delle Grazie (sabato 3 luglio dalle 17 alle 20, domenica 4 dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 20, da lunedì 5 a sabato 10 dalle 18 alle 20 e domenica 11 luglio dalle 10 alle 18).

La cerimonia di premiazione si terrà domenica 11 luglio alle 18 nel cortile del castello medievale o, in caso di maltempo, al teatro comunale “Gaetano Zinetti”. L’evento è aperto al pubblic,o con posti limitati nel rispetto delle normative per l’emergenza Covid-19. Al primo classificato andranno, oltre la targa, 1.500 euro, 700 al secondo e 300 al terzo.

Related Articles

Lascia un commento

Back to top button