Salute

Castagnaro, la “Fiera del Perdon d’Assisi” ospiterà l’infopoint “Giochi puliti”

Assumere alcol e droghe è un comportamento deleterio per ciò che concerne la propria salute psicofisica ma, quando lo si fa prima di mettersi alla guida di un mezzo, non si mette a rischio solamente l’incolumità individuale, ma anche quella degli altri. Alcuni dati recenti diffusi dall’Istat fanno emergere un quadro assai preoccupante: si stima infatti che, rispetto al 2001, gli incidenti stradali causati dalla guida in stato di ebrezza siano passati da 1,2 a 4 ogni cento incidenti, mentre quelli legati alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti siano cresciuti da 0,1 a 1,4.

Di fronte a questo problema l’Aulss 9 Scaligera è tutt’altro che insensibile; tra le varie iniziative finalizzate alla prevenzione spicca quella itinerante denominata “Giochi puliti”. Nello specifico, essa consiste nella presenza di uno spazio attrezzato dove alcune giovani operatrici, appositamente formate dall’equipe del Gruppo prevenzione dell’Uoc Dipendenze sono a disposizione della popolazione con materiali informativi sui rischi dell’uso di sostanze legali e illegali, proponendo contestualmente degli alcoltest gratuiti agli avventori anche per verificare il proprio stato psicofisico prima di mettersi alla guida.

Dopo la presenza a Nogara, alla “Sagra della Madonna del Carmelo”, a San Pietro di Morubio per “E… state in Piazza” e ad Oppeano, all’interno del “Parco in Musica”, il prossimo appuntamento con l’info point di “Giochi puliti” è fissato per sabato 31 luglio alla “Fiera del Perdon d’Assisi” di Castagnaro, in collaborazione con l’Amministrazione comunale che ha aderito all’iniziativa.

«Al termine di un lungo periodo segnato dalla pandemia e dall’impossibilità di essere presenti sul territorio, i progetti “Giochi puliti” e “Tutor” tornano a fare sensibilizzazione e informazione negli eventi all’aperto», afferma soddisfatta Sabrina Migliozzi, direttore dell’Uoc Dipendenze Bussolengo e Legnago dell’Aulss 9 Scaligera.

«Questi progetti», aggiunge, «in sinergia con la cooperativa “Energie sociali”, operano da anni sul territorio con una serie di interventi nei luoghi del divertimento e dell’aggregazione – sagre, fiere, discoteche, eccetera – con l’obiettivo di aumentare la consapevolezza dei danni degli alteranti sullo stato psicofisico, e sui rischi della guida sotto l’effetto di sostanze legali e illegali».

Nello spazio dell’infopoint sarà possibile provare un simulatore che riproduce la guida sotto l’effetto di sostanze e prendere così coscienza delle alterazioni che influiscono sulla performance. Saranno messi a disposizione etilotest monouso per tutti coloro che accederanno allo spazio informativo. Altro tema su cui verrà posta attenzione è il gioco d’azzardo.; verrà distribuito materiale informativo specifico, ideato all’interno dei progetti “Safe night in game” ed “Esci dai giochi”.

L’info point sarà poi presente nelle serate di venerdì 6 agosto e giovedì 12 agosto, grazie alla sensibilità del gestore e all’Amministrazione comunale di Casaleone, alla “Piscina delle Rose”, diventato ormai un luogo importante di ritrovo dei giovani del Basso veronese.

Related Articles

Lascia un commento

Back to top button