Cronaca & Attualità

Fino al 15 settembre è possibile iscriversi ad una “work experience” per diventare cappottisti professionisti

Una doppia finestra ideale per l’ingresso lavorativo nel settore delle costruzioni. Specie in questo momento che vede l’Ance – l’Associazione nazionale costruttori edili – stimare, per il 2022, un fabbisogno occupazionale di 265mila lavoratori. Esev-Cpt, grazie al Fondo per lo Sviluppo e la Coesione e la Regione del Veneto, organizza una “Work experience”, per formare 10 professionisti dell’edilizia con competenze specifiche nella realizzazione di isolamento termico a cappotto. C’è tempo fino a mercoledì 15 settembre per iscriversi. Esev-Cpt, Centro paritetico per la formazione, la sicurezza ed i servizi al lavoro di Verona, si occuperà delle selezioni, a partire da giovedì 16 settembre.

Si tratta di un progetto che si rivolge a persone disoccupate, over 30 e residenti in Veneto. La work experience mette a disposizione un percorso gratuito con tirocinio retribuito, che facilita l’inserimento professionale, rafforzando le competenze dei partecipanti. Il corso di formazione per cappottisti è realizzato in collaborazione con Saint Gobain, leader nel settore delle costruzioni e dei materiali innovativi e sostenibili.

L’obiettivo del progetto, come spiega il direttore di Esev-Cpt Giovanni Zampieri, è «sviluppare tutte le competenze e le abilità per poter lavorare con tecniche e materiali di nuova generazione per l’edilizia sostenibile. Il corso sarà incentrato sulla formazione di personale qualificato a progettare e realizzare interventi di risparmio energetico, specializzandosi nei cappotti termici, utili a diminuire in modo sostanziale gli sprechi di calore. La figura svilupperà anche competenze trasversali su lavoro di squadra, comunicazione e problem solving».

Al termine del percorso, i candidati hanno concrete possibilità di assunzione, anche da parte delle aziende in cui hanno realizzato il tirocinio previsto. Le domande d’ammissione devono pervenire a Esev-Cpt entro il 15 settembre all’indirizzo e-mail esev@esev.it o consegnate a mano nella sede di via Zeviani, 8. Per ulteriori informazioni contattare i numeri di telefono 045/523366 e 349.1451786.

Related Articles

Lascia un commento

Back to top button