Arte & Cultura

Stasera al Teatro Salieri va in scena “Nell’Olimpo di Beethoven”

Stasera, alle 20.45, dopo i fuochi d’artificio barocchi della Prima, al Teatro Salieri torna protagonista la musica classica con l’Orchestra Filarmonia Veneta che eseguirà “Nell’Olimpo di Beethoven”, un progetto culturale di CortinAteatro – Musincantus avviato lo scorso anno tra Cortina d’Ampezzo, Treviso e Legnago.

Promosso sulla scia del 250° anniversario della nascita di Ludwig Van Beethoven, il progetto “Nell’Olimpo di Beethoven” vuole creare, attraverso l’esecuzione dei concerti per strumento del genio di Bonn, un percorso che culminerà nell’anno olimpico 2026. In questa visione i virtuosi del pianoforte vengono equiparati ai campioni sportivi e il direttore d’orchestra all’allenatore del team: una squadra musicale che brilla in occasione dei Giochi Invernali.

Il tema del progetto prevede l’esecuzione integrale delle opere di Beethoven proponendo, a cadenza annuale, il concerto numero 5 detto “imperatore” e il triplo concerto, brani virtuosistici che ben rappresentano lo spirito dell’eccellenza olimpica degli atleti.

Nella realizzazione di questo progetto, Cortina ha coinvolto alcune tra le massime realtà culturali internazionali che sfornano i migliori talenti musicali di oggi: il concorso pianistico Ferruccio Busoni di Bolzano, l’Accademia di Direzione d’Orchestra del Maestro Donato Renzetti di Saluzzo e l’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta. L’edizione 2022, dopo la presenza straordinaria di Donato Renzetti, vede sul palcoscenico uno dei più grandi pianisti italiani, Alessandro Taverna, affiancato dal migliore allievo del corso di direzione, vale a dire Alessandro Cappelletto.

Il programma della serata vedrà in apertura un omaggio ad Antonio Salieri nella sua “casa”, per poi spostarsi tra l’eredità mozartiana nel primo Beethoven e la maturità di Schubert con la terza sinfonia.

Related Articles

Lascia un commento

Back to top button