Sport

Spakka Volley, successo per 3-1 nella semifinale d’andata

Lo Spakka non smette di stupire e, con una prestazione convincente, si impone nella partita di andata delle semifinali play-off promozione del campionato di B2. Coach Pollini parte con Merzari in regia, Fedrizzi opposto, Pellegrini e Costamagna laterali, Coscia e Permunian al centro e Strazzer libero. L’inizio è a vantaggio delle rivali modenesi (che arrivavano alla semifinale dopo aver dominato il girone F2, e che non hanno disputato i quarti di finale per ritiro della squadra avversaria causa Covid) che allungano 4-8, Costamagna e Fedrizzi però firmano un break che riporta avanti le padrone di casa sul 10-9. Le emiliane però non mollano, mentre le veronesi stentano in ricezione, a muro e in difesa.

Pollini inserisce anche il secondo libero Romanò nella fase di ricezione; l’Anderlini però non vacilla, resta avanti 12-17,16-21 e in venti minuti si aggiudica il primo set col punteggio di 18-25. Il secondo parziale parte con le squadre in equilibrio fino al 5-5. Le locali poi allungano 10-5, 13-6 e 19-10, con una Costamagna incontenibile e una Fedrizzi concreta. La squadra veneta prende fiducia, cresce sia a muro sia in difesa. Un muro e un attacco di Permunian portano le spakka girls sul 24-15; chiude Costamagna sul 25-16, riportando la partita in parità. Nel set successivo, le biancorosse partono forte; tre punti consecutivi di capitan Coscia danno il 7-1 per lo Spakka, che costringe la coach modenese a chiamare il primo time-out.

Ma la musica non cambia, e in un attimo le locali balzano avanti 17-8, quindi 20-9, per chiudere agevolmente il set sul 25-12. La ricezione tiene, Strazzer si esalta in difesa, i centrali murano e toccano molti palloni, Costamagna e Fedrizzi non sbagliano un colpo, Pellegrini dà equilibrio e così anche il quarto set vede le veronesi partire avanti 7-3, allungare 11-6, rifiatare sul 15-12, riaccelerare fino al 20-12 e chiudere 25-16 con un punto di Fedrizzi.

Solita Costamagna che si migliora di un punto rispetto l’ultima prova e ne firma 31. Bene anche Fedrizzi con 15 punti. Buona, dopo un primo set un po’ così, la prova a muro con ben 12 punti realizzati in questo fondamentale. Discreta la prova in ricezione e buona anche la regia di Merzari. Grande gioia della squadra e dello staff per la bella prestazione; ma non c’è quasi tempo di esultare, perché già sabato si gioca la gara di ritorno in quel di Modena e sarà di nuovo battaglia.

Related Articles

Lascia un commento

Check Also
Close
Back to top button