Politica

Isola Rizza, la candidata sindaco Vittoria Calò ufficializza i componenti della propria lista

«Attuare il dovere di una politica restituita al cuore della gente». È uno slogan che evoca concetti quali partecipazione, condivisione e inclusività quello scelto dagli esponenti della lista “Vittoria Calò sindaco” per questa campagna elettorale, nel corso della quale proveranno a convincere i cittadini di Isola Rizza a scegliere un nuovo progetto amministrativo.

Domenica 3 e lunedì 4 ottobre, infatti, Vittoria Calò – che ha 55 anni ed è una dipendente della pubblica amministrazione – contenderà la poltrona di sindaco all’attuale primo cittadino isolarizzano, Silvano Boninsegna. I due hanno già avuto modo di confrontarsi sulla gestione del Comune in numerose circostanze, dato che attualmente Vittoria Calò siede in Consiglio comunale tra i banchi della minoranza.

Negli scorsi giorni l’aspirante sindaca ha ufficializzato i componenti della propria lista, che sono dodici: Susanna Bissoli (49 anni, casalinga), Simone Boninsegna (50 anni, responsabile in un’azienda alimentare), Paolo Filippi (58 anni, imprenditore agricolo), Roberto Inglese (65 anni, pensionato), Francesco Lunardi (19 anni, studente), Samantha Manara (42 anni, fisioterapista), Samuele Marchiori (25 anni, dipendente privato), Daniela Massagrande (51 anni, imprenditrice agricola), Angelo Miccoli (47 anni, dipendente della pubblica amministrazione), Monica Moranduzzo (42 anni, educatrice), Alessio Zaramella (51 anni, consulente aziendale) e Fernando Ziviani (67 anni, imprenditore agricolo).

«Sinergia e lavoro di squadra per dare risposte alle esigenze dei concittadini di Isola Rizza: questo è il punto cardine, operativo, della nostra lista. Il programma che abbiamo sottoscritto e che mettiamo a disposizione dei nostri cittadini propone concrete soluzioni alle numerose problematiche che soffocano il paese», aveva affermato Vittoria Calò all’indomani dell’annuncio della propria candidatura, dichiarandosi orgogliosa della “squadra” che stava nascendo.

Ad Isola Rizza prevarrà la continuità o il desiderio di cambiamento? In attesa di appurarlo il guanto di sfida è lanciato.

Related Articles

Lascia un commento

Back to top button