Politica

Villa Bartolomea, il sindaco Tuzza replica alle accuse delle minoranze sul “caso volantini”

Il sindaco Andrea Tuzza si dichiara stupito e incredulo di fronte alla polemica sollevata dai capigruppo di “Liste unite” e “Villa Bartolomea unita”.

«È ben chiara e netta», afferma, «la separazione tra l’attività amministrativa svolta dal Comune e, invece, l’attività di natura civico-politica svolta dal gruppo “Prospettiva Futuro”».

«Questa è una polemica montata sul nulla, e come tale va trattata. Se queste sono le argomentazioni dei capigruppo Bertoldo e Soardo siamo alla frutta, dimostrano di non aver nessun reale tema di confronto da opporre», sostiene.

«La persona che ha distribuito i volantini», spiega, «l’ha fatto nel suo tempo libero e in assoluta libertà e trasparenza. Con la stessa libertà, in passato, ha distribuito materiale anche per altre forze politiche, ma qualcuno pare avere delle amnesie».

«Mi permetto di liquidare la questione con ironia, perché così deve essere trattata: la prossima volta che ci saranno dei volantini da distribuire chiederemo se possono farlo i capigruppo Bertoldo e Soardo, naturalmente nel loro tempo libero. Il nostro tempo lo usiamo per lavorare per le nostre comunità e non per parlare di queste banalità», conclude il primo cittadino.

Related Articles

Lascia un commento

Back to top button